20180321 foggia libera 07
di Lorenzo Capretta -

Una giornata intensa quella di oggi, 21 marzo, in piazza Cavour a Foggia, dedicata alla commemorazione di tutte le vittime innocenti di mafia. Hanno partecipato personaggi come Rosy Bindi, ex Presidente della Commissione antimafia, Piero Grasso, Presidente del Senato della Repubblica, Federico Cafiero De Raho, attuale Procuratore nazionale antimafia, Gian Carlo Caselli, ex magistrato e Don Luigi Ciotti, fondatore dell’associazione Libera che ha promosso l’evento. Le penetranti parole di Don Ciotti hanno ricordato che nessuno è necessario ed insostituibile, ma al tempo stesso nessuno può agire al posto dell’altro; il coraggio e l'umiltà non richiedono eroismi, ma generosità e responsabilità per debellare l’egoismo. Nell’istante in cui egli ha pronunciato la frase: “La forza della mafia è la nostra debolezza”, ha suscitato nelle quarantamila persone presenti, un’eco nel cuore, sfociata in un grande applauso collettivo. Quest’espressione di denuncia ha scaldato il mio cuore come i raggi del sole, per pochi minuti, hanno illuminato la piazza, facendomi sentire un tutt'uno con chi mi circondava; uniti per manifestare contro l'omertà, la sfiducia, l’apatia e la rassegnazione. Questi cancri si trovano in qualsiasi luogo, lo hanno testimoniato le numerose persone intervenute da ogni parte d’Italia, che si sono ritrovate a Foggia per affrontare le proprie debolezze e non restare indifferenti a tutto questo.

  • All
  • #maglietterosse
  • AntimafiaDuemila
  • Events
  • Jean Georges Almendras
  • Justice
  • L'Arte Uccide La Mafia
  • Libera
  • NOMafia
  • Our Videos
  • OurVoice Sudamerica
  • Parco Del Sole
  • Spettacoli
  • Vittime
  • Default
  • Title
  • Date
  • Random
load more hold SHIFT key to load all load all