Di Shasa Torriero

È disgustoso come una ragazzina di 14 anni sia stata costretta dai propri genitori, le persone che l’hanno messa al mondo e che quindi dovrebbero amarla e proteggerla, ad avere rapporti sessuali con il padrino, uomo di 43 anni. Questo è ciò che è successo a Catania circa tre settimane fa e dovrebbe farci riflettere e rabbrividire su come la società di oggi sia estremamente malata e pericolosa. La ragazzina infatti ha dovuto subire una tale atrocità perché i genitori, trovandosi in una pessima situazione finanziaria, hanno utilizzato la propria figlia, che per loro dovrebbe avere un immenso valore, come mezzo per guadagnare denaro e cibo. Come se non bastasse, la coppia avrebbe anche rimproverato e picchiato la figlia affinché si comportasse bene con l’uomo. È scandaloso come ə ragazzə e i bambinə non possano sentirsə al sicuro nemmeno all’interno della propria famiglia. Questi atti rovinano bambinə e adolescentə innocentə che saranno costrettə a convivere con questo trauma per tutta la vita. La loro esistenza è rovinata per colpa di mostri che lə usano e lə maltrattano! I figliə dovrebbero fidarsə ciecamente dei propri genitori e invece ci sono occasioni in cui sono proprio loro la fonte di terrore. Non è più accettabile che un uomo adulto si approfitti di una ragazzina violentandola, sequestrandola e drogandola perché quella ragazzina avrà perso tutta la sua spensieratezza, tutta la sua voglia di vivere e si chiuderà in sé stessa, non riuscendo più a riporre fiducia in qualcuno. Anche se si pensa che questi avvenimenti non accadano più, come si può capire da questa storia, la violenza suə minorə e suə più debolə continua ad esistere in mille modi. Quando finirà tutto ciò? Quando riusciremo ad ottenere un mondo in cui ognuno si senta libero di vivere serenamente, senza pericoli? Sicuramente sarà difficile ma dobbiamo lottare tuttə insieme per una società e una vita migliori.

Foto © Mario Rui/Flickr

Blog new

  • Tutti
  • Ambiente
  • Antifascismo
  • Antimafia
  • Antirazzismo
  • Diritti Dellə Bambinə
  • Femminismo
  • Geopolitica
  • Palestina
  • Default
  • Title
  • Date
  • Random
Altri Clicca il tasto MAIUSC per caricare tutto Carica tutti

Di Shasa Torriero

È disgustoso come una ragazzina di 14 anni sia stata costretta dai propri genitori, le persone che l’hanno messa al mondo e che quindi dovrebbero amarla e proteggerla, ad avere rapporti sessuali con il padrino, uomo di 43 anni. Questo è ciò che è successo a Catania circa tre settimane fa e dovrebbe farci riflettere e rabbrividire su come la società di oggi sia estremamente malata e pericolosa. La ragazzina infatti ha dovuto subire una tale atrocità perché i genitori, trovandosi in una pessima situazione finanziaria, hanno utilizzato la propria figlia, che per loro dovrebbe avere un immenso valore, come mezzo per guadagnare denaro e cibo. Come se non bastasse, la coppia avrebbe anche rimproverato e picchiato la figlia affinché si comportasse bene con l’uomo. È scandaloso come ə ragazzə e i bambinə non possano sentirsə al sicuro nemmeno all’interno della propria famiglia. Questi atti rovinano bambinə e adolescentə innocentə che saranno costrettə a convivere con questo trauma per tutta la vita. La loro esistenza è rovinata per colpa di mostri che lə usano e lə maltrattano! I figliə dovrebbero fidarsə ciecamente dei propri genitori e invece ci sono occasioni in cui sono proprio loro la fonte di terrore. Non è più accettabile che un uomo adulto si approfitti di una ragazzina violentandola, sequestrandola e drogandola perché quella ragazzina avrà perso tutta la sua spensieratezza, tutta la sua voglia di vivere e si chiuderà in sé stessa, non riuscendo più a riporre fiducia in qualcuno. Anche se si pensa che questi avvenimenti non accadano più, come si può capire da questa storia, la violenza suə minorə e suə più debolə continua ad esistere in mille modi. Quando finirà tutto ciò? Quando riusciremo ad ottenere un mondo in cui ognuno si senta libero di vivere serenamente, senza pericoli? Sicuramente sarà difficile ma dobbiamo lottare tuttə insieme per una società e una vita migliori.

Foto © Mario Rui/Flickr

  • Tutti
  • Ambiente
  • Antifascismo
  • Antimafia
  • Antirazzismo
  • Diritti Dellə Bambinə
  • Femminismo
  • Geopolitica
  • Palestina
  • Default
  • Title
  • Date
  • Random
Altri Clicca il tasto MAIUSC per caricare tutto Carica tutti